Sedano: proprietà benefiche e utilizzi

sedano

Il sedano (Apium graveolens) è un ortaggio della famiglia delle ombrellifere, come l’altrettanto noto prezzemolo. Esso è caratterizzato dalla presenza di due varietà coltivate ben distinte per aspetto e sapore. Parliamo del sedano da costa, di colore verde e comunemente utilizzato in cucina per la preparazione di numerosi piatti, ed il sedano rapa, che si presenta sotto forma di radice ed è di colore bianco. Entrambi sono ricchi di proprietà benefiche.

Da non dimenticare inoltre è il sedano selvatico, utilizzato tradizionalmente nelle cucine di tutta Europa ed a scopo curativo. Il sedano è un ortaggio ricco di vitamine e di sali minerali. Esso contiene infatti vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C. Per quanto riguarda i sali minerali, è importante sottolineare la presenza di calcio,potassio e selenio. Il sedano ne rappresenta un prezioso integratore naturale.

L’azione benefica del sedano sul nostro organismo è rimineralizzante. Il suo consumo è adatto soprattutto nelle vicinanze dei cambi di stagione, poiché agevola il funzionamento delle ghiandole surrenali e dei reni, oltre che del sistema nervoso, rendendo tali organi maggiormente resistenti allo stress. Il consumo di sedano viene consigliato in maniera particolare in caso di coliche renali.

Esso è inoltre considerato utile contro le affezioni respiratorie ed i reumatismi. Per quanto riguarda le affezioni respiratorie, il sedano rapa è ritenuto un vero e proprio toccasana per ipolmoni. Infatti rafforza e regola l’attività sia dei polmoni che del fegato e della tiroide, oltre ad influire positivamente sul nostro metabolismo.

Come consumare il sedano? Il sedano da costa è perfetto per la preparazione di minestroni e di fresche insalate. Può inoltre essere impiegato nella realizzazione casalinga di frullati e dicentrifugati salutari, in abbinamento con altri ortaggi, come gli spinaci o con della frutta di stagione. E’ ottimo per la preparazione di una vellutata di mele e sedano, ricetta tipica della tradizione irlandese, da consumare calda o tiepida a seconda della stagione.

Sia il sedano da costa che il sedano rapa possono essere consumati crudi, grattugiati, tagliati a listarelle o finemente tritati per la preparazione di ricchi piatti di verdure da condire con olio extravergine d’oliva o per arricchire il pinzimonio. Nella versione cotta, sedano e sedano rapa possono essere preparati al forno o stufati in padella. Consumare del sedano crudo significa poter godere al meglio di tutte le sue proprietà benefiche. Per il condimento è possibile impiegare erbe aromatiche come origano, timo e prezzemolo.

di Marta Albè

Tratto da:

http://www.wellme.it/dieta-e-alimentazione/nutrirsi-sano/6242-sedano-proprieta-benefiche-e-utilizzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...