Come ridurre i dolori mestruali con rimedi naturali

dolori_mestruali_rimedi_naturali

Avete mai provato ad essere donna? E ad esserlo proprio in quei giorni quando i primi dolori mestruali si fanno sentire così forti da darvi finalmente la forza di dirne quattro al vostro capo? Ah non potete? Perché siete troppo occupate a preparare il meeting straordinario del secolo per chi di dismenorrea non ne ha mai sentito parlare. Beh in quei casi o si è vere donne o non lo si è perché la natura femminile non si può imitare ma si impara e si insegna ogni giorno come se fosse sempre un giorno nuovo, diverso, migliore.

dolori mestruali o dismenorrea, usando la terminologia ginecologica, sono crampi di origine uterina che possono colpire la donna con maggiore o minore intensità durante il periodo mestruale. Secondo più studi medici “i disturbi sono presenti solo nei primi giorni delle mestruazioni ma possono essere così forti e persistenti da interferire pesantemente con la normale vita quotidiana”.

La parete uterina o endometrio produce nel periodo mestruale notevoli quantità di prostaglandine, che, in concentrazioni elevate, generano delle contrazioni uterine rilevanti. Questa è la causa principale del dolore in fase mestruale: i crampi possono irradiarsi fino albasso ventre associati a nausea, cefalea, stanchezza, diarrea o stipsi, dolenzia al seno, alla zona lombare, agli arti inferiori e sensazioni di freddo.

Ne soffrono più  del 50% delle donne e se l’intensità e la durata del dolore è variabile per soggetto e per mese, i fattori psicologici e ambientali esercitano sui processi fisici un’influenza tutt’altro che trascurabile. Lo stress è uno fra i principali fattori condizionanti il dolore fino ad essere causa di amenorrea o alterazioni del ciclo.

Fra i rimedi naturali:

1– Per alleviare i dolori muscolari e gonfiori da tensione e stanchezza mestruale provate massaggiando gli arti inferiori e il ventre con olii o creme a base di:

– capsaicina, alcaloide derivato del peperoncino;

– a base di mentolo principio attivo contenuto nell’olio essenziale di menta piperita dalle proprietà rinfrescanti e distensive

– a base di arnica : erba medicinale utilizzata in omeopatia per i dolori muscolari e influenzali (e non solo)

2- Per aumentare i livelli di magnesio, ferro e vitamina B6 intervenire sul profilo alimentare inserendo nella dieta più riso, pane, banane, fagioli, noci, carne e pesce (salmone, merluzzo, olio di fegato di merluzzo).

3- Fare esercizi di rilassamentoyoga e attività sportiva: quando il dolore è intenso massaggiare il basso addome. Anche la borsa dell’acqua calda può aiutare: l’antico rimedio della nonna è in realtà un vero e proprio agente antidolorifico. Il calore produce un maggior afflusso di sangue all’utero favorendo il rilassamento della muscolatura e riducendo gli spasmi. In commercio esistono alternative simili alla borsa dell’acqua calda realizzate con materiali biodegradabili: i Comfypaccuscinetti caldi pieni di noccioli di ciliegia o i Corn Bag Critterssacchetti di mais da riscaldare al microonde.

4 – L’agopuntura: la medicina cinese cambia proprio l’approccio al problema dei dolori mestruali. La visione del problema nella medicina orientale parte dalla considerazione che alla base del dolore esista sempre un’ostruzione del flusso regolare di energia (qi) e sangue e perciò fa risalire il problema ad un’alterazione della fisiologia del mestruo. Detto questo interviene su più fronti per regolarizzare il problema. Alla correzione degli squilibri nutrizionale, all’acquisizione di abitudini di igiene più adeguate e un atteggiamento psichico più positivo si può intervenire con sedute di agopuntura e fitoterapia. Essendo una visione olistica del problema, consigliamo pertanto di consultare un bravo esperto che riesca a capire le cause sia fisiche che psicologiche per intervenire al meglio.

Magari non riduce il dolore mestruale ma sicuramente ci renderà più felici ricordare che la Corman, già da qualche anno, ha lanciato la nuova linea Organ(Y)c di assorbenti usa e getta ipoallergenici, biodegradabili e certificati bio al 100%! Peccato però che c’è ancora scarsa richiesta sul mercato … Sarà forse ancora colpa del capo?

di: Michela Silvestri

Tratto da: http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/4946-come-ridurre-i-dolori-mestruali-con-rimedi-naturali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...