Da: “L’attimo fuggente”

Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre

guardare le cose da angolazioni diverse.

E il mondo appare diverso da quassù. Non vi ho convinti?

Venite a vedere voi stessi.

Coraggio! È proprio quando credete di sapere qualcosa

che dovete guardarla da un’altra prospettiva.”
(L’attimo fuggente)

Vedi anche:

https://valentinameschia.wordpress.com/2012/04/17/albert-einstein-follia/

Annunci

5 thoughts on “Da: “L’attimo fuggente”

  1. Pingback: Bob Marley – Occhi « Valentina Meschia

  2. Pingback: Guerriero della luce – Paulo Coelho « Valentina Meschia

  3. Pingback: Sono nata il 21 a primavera – Alda Merini « Valentina Meschia

  4. Pingback: Albert Einstein – follia « Valentina Meschia

  5. Pingback: Il libro – proverbio Indù | Valentina Meschia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...