Venere le 10 verità più bizzarre

Venere, il pianeta noto come il gemello della Terra,  può essere visto quando passa davanti al Sole, ma questi transiti avvengono solo due volte ogni 100 anni.

L’8 giugno 2004, gli astronomi della comunità scientifica internazionale hanno visto il passaggio di Venere come un puntino davanti al Sole; per la seconda volta succederà domani, il 6 giugno 2012.

In merito a questo rarissimo evento astronomico, il sito SPACE.com ha spiegato le 10 verità più bizzarre su Venere:

10- Vulcani venusiani

Venere ha il numero di vulcani più alto di tuttigli altri pianeti nel nostro Sistema Solare. Gli astronomi conoscono più di 1,600 vulcani sulla sua superficie, ma probabilmente ce ne sono tanti altri molto piccoli che non riusciamo ad osservare. Gli scienziati ritengono che molti siano dormienti, tuttavia qualcuno potrebbe essere ancora attivo.

9- Dove i giorni durano più degli anni

Un giorno di Venere dura 243 giorni della Terra (il tempo neccessario che Venere ha bisogno per compiere una rotazione completa sul proprio asse), un anno su Venere (il periodo di rivoluzione attorno al Sole), invece, è più breve e dura solo 224.7 giorni terrestri.

8- Gemello della Terra

Di tutti i pianeti del Sistema Solare, Venere è più simile al nostro Pianeta e per questo è conosciuto come gemello della Terra. Tutti e due i corpi hanno dimensioni, masse, densità e composizioni chimiche simili. Inoltre, l’orbita di Venere è più simile a quella della Terra rispetto ad ogni pianeta nel Sistema Solare. Entrambi hanno superfici relativamente giovani ed entrambi hanno sottili atmosfere con nubi (tuttavia, la maggior parte delle nubi di Venere sono costituite da acido solforico molto tossico).

7-Venere è bollente

L’atmosfera di Venere contiene una notevole percentuale di biossido di carbonio (il 96,5 percento). Questa atmosfera densa intrappola il calore del Sole e per questo la temperatura della superfice del pianeta è più di 880 gradi Fahrenheit (470 gradi Celsius). “Tale temperatura della superficie è sufficiente a fondere il piombo causa del gas serra nella sua atmosfera.” afferma Sue Smrekar, scienziata della Jet Propulsion Laboratory della Nasa.

6- Estrema pressione

La pressione atmosferica sulla superficie di Venere è estrema- circa 90 volte più alta della  pressione a livello del mare sulla Terra. In altre parole, la pressione su Venere è quasi equivalente a quella dell’acqua nella Terra a circa la distanza di un chilometro sotto l’oceano.

5- Possiamo vedere Venere davanti al Sole

Venere è un raro caso di pianeta che può essere visto passare davanti al Sole. Solo Venere e Mercurio hanno questa carateristica. I transiti di Venere avvengono raramente, solo due volte a distanza di otto anni in ogni secolo. Una di queste occasioni arriverà domani, 6 giugno 2012, quando un transito di Venere sarà visibile dal Nord e da qualche parte dell’America del Sud, dall’Asia dell’Ovest,dall’Africa orientale e quasi dall’intera Europa. Questa è solo settima volta che si osserva un transito di Venere da quando è stato inventato il telescopio.

4- Il nostro più luminoso pianeta

Anche se non sia il più grande pianeta del Sistema Solare, ma grazie alla sua prossimità alla Terra, Venere è diventato il pianeta più luminoso nel nostro cielo ed anche qualificato come il secondo oggetto più brillante nel cielo notturno dopo la Luna.

3- Mistero degli antichi

Gli antichi babilonesi rintracciarono i suoi vagabondaggi attraverso il cielo, registrandoli nei documenti che risalgono al 1600 a.C. Il matematico greco Pitagora fu la prima persona che scoprì la stella più brillante nel cielo serale e mattutino, che era lo stesso pianeta Venere.

2- Un pianeta ventoso

I venti spirano a grande velocità che può raggiungere anche i 724 chilometri orari nel suo  strato medio delle nubi. Questi venti venusiani sono più rapidi dei tornado più veloci sulla Terra.

1-Venere ha le fasi

Poiché Venere ruota intorno al sole dentro l’orbita della Terra, questo pianeta mostra un ciclo di fasi simili a quelle della Luna. Quando Venere si trova al lato opposto del Sole è nella sua fase completa, mentre  appare nella nuova fase quando si trova tra la Terra e il Sole. L’astronomo italiano Galileo Galilei fu la prima persona che scoprì le fasi di Venere nel 1610.

Di Hoda Arabshahi

Fonte: http://gaianews.it/scienza-e-tecnologia/spazio/le-dieci-verita-piu-bizzarre-su-venere-21739.html

Carpe Diem 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...