Antonio Tabucchi

“Come può essere presente la notte. Fatta solo di se stessa, è assoluta, ogni spazio è suo, si impone di sola presenza, della stessa presenza del fantasma che sai che è lì di fronte a te ma è dappertutto, anche alle tue spalle, e se ti rifugi in un piccolo luogo di luce di esso sei prigioniero perché intorno, come un mare che circonda il tuo piccolo faro, c’è l’invalicabile presenza della notte.”

Antonio Tabucchi

Antonio Tabucchi (Pisa, 24 settembre 1943 – Lisbona 25 marzo 2012)

Scrittore italiano

Valentina Meschia

Carpe Diem

Vedi anche:

https://valentinameschia.wordpress.com/2012/05/03/gianni-rodari/

https://valentinameschia.wordpress.com/2012/04/23/massimo-gramellin/

https://valentinameschia.wordpress.com/2012/03/08/ballatedelledonne_edoardosanguineti/

Annunci

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...